Il ponte dei bambini

 

Questa storia si sviluppa attorno a un fiume, sopra le sue sponde. 

Queste sponde sono abitate da famiglie di contadini: una sulla riva sinistra e l’altra sulla riva destra. 

Fra loro il rapporto è teso, di reciproca (e insensata) gelosia.  

Ma un giorno, quando le acque nel fiume si abbassano, i bambini non resistono alla tentazione e attraversano il fiume… si incontrano, si conoscono e scoprono di piacersi. 

Si rendono conto che insieme è decisamente meglio, molto più bello di fare ognuno per sé. E invitano i loro genitori a costruire un ponte. Un ponte!

I bambini dunque, lo insegna questo albo datato (ma incredibilmente attuale… vedi Greta Thunberg!), possono essere molto più coscienziosi e dare il via al cambiamento, alla svolta positiva. 

Grazie bambini, grazie ragazzi, per essere, in sempre più occasioni, molto più maturi e intelligenti di noi grandi. ❤️