Autore: Sofia Leoni

Esprimendo desideri…

I Dal barattolo dei desideri per il dopo al pozzo magico di classe 🌟   Nel corso del lockdown, a casa, mediante didattica a distanza, i miei bimbi e le mie bimbe hanno preparato un barattolo dei desideri per il dopo

Facciamoci sentire!

Seguendo l’invito della bellissima canzone vincitrice dell’ultimo Festival di San Remo, “Fai rumore” di Antonio Diodato, e leggendo il significativo albo “Fatti sentire!” di P. H. Reynolds, abbiamo deciso di fare udire la nostra voce; con le parole e con

Evviva la geometria!

Dopo Puntinia, Giac Omino di carta ci ha condotti a Lineapoli: lì abbiamo scoperto che esistono molti tipi di linee diverse. Che meraviglia!

Lupo e Lupetto

Una storia d’amicizia e rispetto; un racconto che ci invita, nel rapporto con gli altri, a oltrepassare la diffidenza e il timore dei primi momenti, per lasciarci abbracciare dall’amicizia profonda.  Lupo e Lupetto, dopo un momento di “studio” vicendevole, imparano

L’orso e il piano

“L’orso e il piano” di David Litchfield è un albo, dalle illustrazioni incantevoli, che parla di talento, di musica e di successo. Poi, ci accompagna dolcemente alla scoperta della malinconia e della forma più profonda di amicizia: quella che sa

Benvenuto 2020!

    Il 2020 è cominciato!  Questo inizio ci ha portati a riflettere sui diversi tipi di calendari e sul loro funzionamento.  Inoltre abbiamo potuto pensare ai nostri talenti e a quelli che, nel corso del nuovo anno, vogliamo coltivare.   Il talento

Auguri a tutti quanti!

Le seconde elementari di Agno augurano a tutti delle gioiose festività e un 2020 capace di sorprendere e stupire.  Auguri! Auguri! Auguri!    

Spiriti danzanti

Andare al museo e godere del fascino dell’arte, perché l’arte fa bene a prescindere, perché l’arte fa bene sempre e a tutti: piccini e grandi.   Questa mattina ci siamo recati al museo di paese, il “Museo Plebano”, e abbiamo

Un albero speciale

“L’albero che doveva essere proprio così” di Y.  Zommer, Gallucci edizioni, è la storia di un abete che si sente diverso dagli altri, più piccolo e assolutamente non slanciato.  Il giovane sempreverde si sente solo e poco importante, fino al

Che la magia dell’avvento abbia inizio…

Top